Cultura e turismo per rilanciare le Valli

Il Messaggero Veneto - Internet- giovedì 7 marzo 2002.

Il processo di rilancio delle Valli del Natisone può passare anche attraverso un tour a due ruote, che permetta ai potenziali visitatori di immergersi nello splendido contesto dell’entroterra cividalese e di scoprirne paesi, bellezze naturalistiche, peculiarità architettoniche.

       Il Sentiero che porta alle grotte, S. Giovanni D'antro

 Ne è convinto il Consorzio Arengo, realtà nata per promuovere e stimolare, appunto, lo sviluppo turistico della cittadina ducale e del vicino ambito valligiano. L’itinerario è stato tracciato appositamente per gli amanti della mountain bike, e risulta di particolare interesse sia per i paesaggi che verranno attraversati, sia per le suggestive testimonianze storiche che i turisti in bici avranno modo osservare. Per informazioni e prenotazioni bisogna contattare per tempo l’associazione, al numero telefonico 0432.284090 oppure all’indirizzo mail info@friulimtb.it

Nel mese di marzo, però, le occasioni per trascorrere piacevoli giornate a Cividale e nel vicino contesto valligiano saranno anche altre. Per tutta la famiglia, infatti - ricordano dal Consorzio -, vi è in città, volendo citare un unico esempio, la possibilità di assistere alla qualificata rassegna di teatro per bambini. Un’altra carta che, da tempo, si è capito di dover giocare, è poi quella dell’offerta enogastronomica, con la valorizzazione di specialità tipiche ma, nel contempo, pure con la proposta di menù ricchi e diversificati: per chi ricerca nuovi sapori, quindi, e vuole passare alcune ore diverse dal solito, è stata pensata un’ulteriore iniziativa. In alcuni dei migliori ristoratori locali, cividalesi come delle Valli del Natisone, saranno infatti organizzati una serie di incontri capaci di sposare l’aspetto enogastronomico (una delle maggiori attrattive, appunto, per i turisti) con quello culturale: a disposizione vi saranno piatti tipici di parecchie regioni italiane e di Paesi stranieri, e menù ideati per occasioni speciali e per un pubblico particolare. Quanti, infine, desiderassero ricevere informazioni più dettagliate o visionare l’intero calendario degli eventi 2002. 

 

<<  indietro