Coppa Italia Sprint e Campionato Veneto Middle

 

Durante questo week-end di gare fuori regione, 4 dei nostri atleti junior: Jack,  Marco, Michael e Nicholas, hanno partecipato alla gara nazionale sprint valida come Coppa Italia e al campionato veneto middle.

Per questa trasferta hanno dovuto rinunciare all’importante evento della gara promozionale di Tavagnacco organizzata dalla Friuli Mtb & O, i cui tracciati erano stati predisposti da Michael.

Iniziamo dalla gara di sabato. Partenza da Udine alle 11, direzione Imola. Arrivati, parcheggiamo nelle immediate vicinanze del rettilineo dell’autodromo che, da buoni fanatici di Formula 1, andiamo subito ad ammirare. Il primo a partire è Jack che conduce una gara regolare commettendo qualche imprecisione al punto 14 situato proprio all’interno del circuito. Nicholas, secondo a partire, sarà il migliore dei nostri conquistando un importante 4° posto in M20. Pur commettendo alcuni errori nelle tratte lunghe, resiste fino all’ultimo agli attacchi di Roberto Dallavalle che partiva due minuti dopo di lui e che in seguito vincerà la gara. Ultimo a partire nell’ M20 è Michael, anche lui come il fratello, si vede che sono proprio gemelli in tutto, non si trova a suo agio con questo tipo di gara soprattutto nelle tratte lunghe dei percorsi disegnati da Alessio Tenani. Per Marco c’era l’M Elite ad attenderlo. Conscio di poter fare bene nelle gare sprint, non riesce a sfruttare bene l’occasione di rifarsi del brutto ultimo posto rimediato nella seconda prova di coppa Italia a Rivoli. Il problema principale è stato il voler anticipare le scelte di percorso che l’hanno portato a delle valutazioni non buone per le tratte successive.

Se il sabato aveva prestato alla gara una giornata di sole, la domenica ha regalato ai nostri atleti una vera doccia fredda. Anche domenica il primo a partire è stato Jack che corre bene fino al quinto punto dove verrà recuperato da Marco e con il quale farà i due punti successivi per poi staccarsi. Commetterà altri due errori alla lanterna nove e alla undici, nella prima in zona punto mentre nella seconda valuterà male la scelta di percorso. Il secondo a partire è Marco che conduce una gara all’insegna delle indecisioni e degli errori di scelta di percorso soprattutto nel finale di gara. Nicholas è stato di sicuro quello che ha patito di più le avverse condizioni meteo. Sbaglierà al punto due e sei, mentre alla penultima lanterna perdendo la sensibilità alle mani a causa del freddo smarrisce la carta, concluderà la gara grazie ad un ragazzino che gli riporterà la mappa. Michael era l’ultimo a partire, anche lui sbaglierà la seconda lanterna e anche la quinta girando più di 9 minuti per trovarla.

I nostri 4 hanno avuto una buona occasione per migliorare le loro capacità tecniche. Il prossimo fine settimana ci sarà l’impegnativa trasferta sull’Altopiano della Vigolana. Si tratta di una prova di coppa Italia Long che prevede 11km/s per gli M20 e 17km/s per gli Elite su un terreno tutt’altro che pianeggiante. A questa trasferta si affiancheranno Michele Bertoni in M18 e il nostro allenatore Serghij Mukhidinov rientrato da una missione di lavoro in Russia.

 

Ringraziamenti:alla società che ha sostenuto la trasferta, alla fam. Crucil per aver messo a disposizione il furgone, Jack per aver guidato tutto il tempo per le impervie stradine venete, Michael e Nicholas per la compagnia ed aver condiviso la difesa dei nostri colori.

 

Marco Genuzio