QUARTA PROVA CIRCUITO NAZIONALE CENTRI STORICI 01/06/08

Alla quarta prova del circuito nazionale centri storici, disputata ieri a Tarcento, la Friuli Mtb & O conquista ben quattro podi, il 3° posto in M 50 da Specogna Giuseppe, il 3° posto in W17/18 dalla fantastica Silvia Croce, ed il 2° e 3° posto in M A rispettivamente da Marco Genuzio e dal sottoscritto Sbrizzi Nicholas… Da non dimenticare il 4°e 10° posto di mio fratello Michael e di Jack in MA, il 5° 6° e 7°piazzamento in M 35 ottenuti rispettivamente da Bulfoni Gilberto, Felchero Mauro e Bassi Enzo; il 7° posto di Cereatti Roberto in M45 ed il 5° di Xausa Gabriella in W 45. Primo posto per la giovane Valentina Mosolo purtroppo in categoria non agonistica. Analizzando la gara due sono stati i particolari a rendere dura la gara: il gran caldo ( e il sole picchiava forte specie per chi partiva alle ore di punta) e la fisicità dei percorsi. La gara prevedeva un cambio carta a metà percorso circa e la salita anche se poca si è fatta sentire soprattutto nel secondo giro dove generalmente era più concentrata. In generale i nostri soci non hanno fatto grossi errori, se non di scelta, anche perché il percorso era in città, la difficoltà più grande però è stata a livello atletico vista la lunghezza dei percorsi, il caldo e le salite. Un breve riepilogo dei punti salienti: Marco non ha fatto errori importanti e a livello di corsa è andato bene, forse era un po’ sofferente per il caldo ma ha reagito con grinta e ha ottenuto il titolo regionale in HA. Mio fratello in una tratta si è trovato in difficoltà è ha perso 2’circa, Jack è andato in crisi su una salita che conduceva al nostro 16° punto, ma anche se era in procinto di mollare, ha tenuto duro fino alla fine. Silvia è andata bene: non ha fatto errori e, considerato che non pratica l’ orienteering da molto, limitato il distacco dalla prima classificata a soli 5’, risultato quindi ottenuto grazie alla sua preparazione atletica. In futuro potrà senz’altro raggiungere ottimi risultati vista la sua determinazione . Gli M35 hanno sviluppato una buona gara, sono stati penalizzati dalle difficoltà fisiche della gara ma comunque un buon tempo vista la lunghezza del percorso. Cereatti ha conseguito un buon piazzamento e per pochi secondi guadagnava una posizione, fisicamente l’ho visto bene. Giuseppe ha ottenuto il 3° gradino del podio con determinazione a solo un minuto dal secondo ma ha ottenuto il titolo regionale. Gabriella ha avuto difficoltà fisiche a concludere la gara, ma con decisione ha tenuto duro fino alla fine. Infine, io sono partito troppo forte e nelle ultime lanterne ero letteralmente scoppiato, e come tutti non ho fatto grossi errori. Concludo con i complimenti agli organizzatori perché ci hanno regalato una piacevole gara.

Nicholas