CAMPIONATO REGIONALE LONG

BUDOIA 08 MARZO 2009

 

Finalmente lo sforzo organizzativo di una società è coinciso con una bella giornata di sole! Dopo la conclusione terribile (per il tempo atmosferico, non per l’impegno degli amici dello Sci Club) della Sprint di  Ravosa a fine novembre, temevamo che anche l’apertura della stagione 2009 potesse essere in parte guastata dal cattivo tempo. Invece abbiamo assistito ad un bello spettacolo agonistico sotto un cielo terso ed un tiepido sole.

Gli amici della Semiperdo hanno fatto un figurone con gli ospiti di fuori regione. Vedere le ragazze austriache camminare dopo gara sul prato del bell’agriturismo ‘Le Masiere’, centro dell’evento,  con ai piedi l’infradito è stato un vero annuncio primaverile.  

Come delegato tecnico definirei la manifestazione di Budoia perfetta, belli e apprezzati i percorsi di Marirosa, ottima come sempre la partenza e spettacolare l’arrivo. Ma anche bella la località, il terreno di gara, la carta per finire con un esordiente, Flavio Mattioni che, in cabina di regia, non ha fatto rimpiangere il Fox. Complimenti quindi allo staff della presidente Giovanna che ha coronato la bella prova organizzativa anche con una prestazione agonistica che rischia di uccidere nella culla il neonato Campionato Regionale per Società. Troppo forti in tutte le categorie. Soprattutto in quelle giovanili. Sono mancate un po’ le società regionali. Trovare la Friuli Mtb & O iscritta a ranghi ridotti per le molte assenze di rilievo al quinto posto assoluto ed al secondo posto, dopo la S.O.M., fra le regionali  ha un po’ stupito ma il merito va interamente ai nostri bravi atleti:

in W18 ottavo posto per Silvia Croce

in W45 secondo posto per Gabriella Xausa

in M18 secondo posto per Enrico Pitton

in M20 secondo posto per Marco Genuzio

in M40 terzo posto per Gilberto Bulfoni

in M50 settimo e decimo posto rispettivamente per Roberto Cereatti e Alessandro Ciriani;

in M55 quarto Speck

in M60 quinto Mario Bertoni

in MA vince Serhiy Mukhidinov  e quinto è Nicholas Sbrizzi che porta a casa il titolo.