Includi testata


Home - Sponsor - Convenzioni - Link utili - Area Utenti


Includi mený

Friuli MTB & Orienteering


Elenco notizie

Calendario gare

Scadenze

I nostri utenti

GuestBook

Trofeo Pole Star


Vai al vecchio sito


Paluzza 2010


Paluzza 2010



INAUGURAZIONE DELL'IMPIANTO FISSO DI PRAMOSIO IL 30 AGOSTO A PALUZZA
IL PROGETTO REALIZZATO DALLA NOSTRA SOCIETA'

Il comunicato stampa preparato da Alessia Ciriani 


PRESENTAZIONE DELL’IMPIANTO FISSO DI ORIENTEERING NELLA FORESTA DI PROPRIETA’ REGIONALE CERTIFICATA PEFC DI PRAMOSIO – PALUZZA 30 AGOSTO 2013 ORE 11.00

 

 

Venerdì 30 agosto 2013 alle ore 11:00 presso il Cesfam - Centro Servizi per le Foreste e le Attività della Montagna di Paluzza (UD) avrà luogo l’inaugurazione dell’impianto fisso di Orienteering nella foresta di proprietà regionale certificata PEFC di Pramosio in concomitanza con la firma del protocollo PEFC Italia - F.I.S.O.

 

Questi appuntamenti rappresentano il compimento di un percorso iniziato nel 2010 con la creazione del Centro Federale F.I.S.O. presso il Cesfam di Paluzza ed è stata realizzata la cartografia base delle carte dei laghetti di Timau, della foresta di proprietà regionale di Pramosio e quella di Paluzza inaugurata in quei giorni con l’organizzazione di una gara di Coppa Italia. Un risultato reso possibile dalla sinergia tra la Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Servizio Gestione Forestale e Produzione Legnosa, il Comune di Paluzza, la Federazione Italiana Sport Orientamento - Comitato Regionale FVG e l’Unione Sportiva Aldo Moro di Paluzza e che pone il Centro Federale F.I.S.O. di Paluzza come centro di riferimento per l’orienteering a livello regionale, nazionale ed internazionale.

 

L’orienteering è uno sport che prevede l’utilizzo di una carta che ha una simbologia specifica, riconosciuta a livello internazionale, ed eventualmente di una bussola, per avanzare sul terreno alla ricerca dei punti di controllo segnati sulla carta. In una gara di orienteering il concorrente deve trovare tutti i punti di controllo scegliendo autonomamente la strada migliore e valutando così non solo le caratteristiche del terreno ma anche le proprie capacità fisiche, di lettura della carta e di strategia di avanzamento. Sul terreno, in corrispondenza di ogni punto di controllo, sono collocate delle “lanterne” cioè delle figure ben visibili a cui è attaccato uno strumento per testimoniare il passaggio sul punto di controllo. Il concorrente deve trovare tutti i punti nell’ordine corretto nel minor tempo possibile.

 

La funzione del Centro Federale è quella di promuovere l’orienteering sia sotto il profilo sportivo-agonistico sia sotto quello didattico e di promozione del territorio. Grazie alla vicinanza e alle caratteristiche dei tre nuovi impianti di orienteering (cioè i tre territori cartografati), l’orienteering nell’Alta valle del But accoglie le esigenze di atleti professionisti, che cercano luoghi per allenamenti di alto livello tecnico, delle scuole che cercano un’attività extracurricolare con numerose connessioni con il programma didattico e di tutti coloro che vogliono cimentarsi in uno sport che unisce le abilità fisiche a quelle intellettive. E da oggi anche delle famiglie che vogliono trascorrere una giornata all’aria aperta e dei turisti che desiderano conoscere il territorio nelle sue peculiarità geografiche e naturalistiche.

 

E’ con questo spirito che è stato creato l’impianto fisso di orienteering nella foresta di Pramosio che sarà inaugurato il 30 agosto. Si tratta di un’ottantina di punti di controllo fissi, geo riferiti e cartografati, realizzati con la collaborazione della società Friuli Mtb&Orienteering di Udine che ha curato anche la promozione dell’impianto fisso che è sempre usufruibile da chiunque. Infatti le carte con tutti i punti e quelle con 5 percorsi di diversa difficoltà, saranno disponibili presso il Cesfam e la Pro Loco a Paluzza e a Malga Pramosio. Sarà inoltre possibile scaricarle dal sito internet www.centrofederalefiso.it, previa registrazione.

 

La foresta di proprietà regionale di Pramosio, su cui si trova l’impianto fisso, è certificata secondo il sistema PEFC (Programme for Endorsement of Forest Certification schemes) che consente di commercializzare legno e prodotti della foresta derivanti da boschi e impianti gestiti in modo sostenibile e quindi valorizzare la corretta gestione della filiera foresta-legno. Il PEFC Italia è l’organo nazionale del sistema di certificazione PEFC e la Regione Autonoma FVG è tra i soci fondatori.

Sulla base di queste premesse, ai soggetti che hanno avviato il progetto dell’orienteering nell’Alta valle del But nel 2010, si sono aggiunti il PEFC Italia e la F.I.S.O. a livello di Federazione Nazionale che attraverso la firma del Protocollo PEFC Italia - F.I.S.O. approveranno la condivisione di intenti ed obiettivi e si impegneranno al fine di realizzarli nelle rispettive aree d’azione.

 

La firma del Protocollo s’inserisce nel contesto della nuova convenzione per il funzionamento del Centro Federale F.I.S.O. di Paluzza per il triennio 2013-16 già firmata dalla Regione Autonoma FVG, dal Comune di Paluzza, dall’US Aldo Moro e dalla F.I.S.O a livello nazionale.

All’evento del 30 agosto interverranno il Vice Presidente Regione Friuli Venezia Giulia, Sergio Bolzonello, il Sindaco di Paluzza Elia Vezzi, il presidente del PEFC Italia Pierluigi Ferrari, il presidente della F.I.S.O. nazionale Mauro Gazzerro, il presidente del Comitato Regionale F.I.S.O. FVG Mauro Nardi, i rappresentanti della Regione Autonoma FVG., Manuela Di Centa Membro C.I.O.

La presentazione tecnica dell'impianto sarà a cura del topografo Paolo Sbrizzi mentre l'evento sarà coordinato da Alessia Ciriani, Responsabile della Formazione del COmitato Regionale FISO FVG. 

 

In allegato il volantino di presentazione


Modificata da Presidente il 2013 08 24 Sat 17:11

Autore: Presidente
2013 08 24 Sat 17:06




vol.pdf



Successiva -->

<-- Precedente



FRIULI MTB & Orienteering - Sede Via Beretta 36, 33100 Udine
Tel/fax: +39 0432 284090 Email: info@friulimtb.it
© 2017 Bert! Creative Commons License.