Includi testata


Home - Sponsor - Convenzioni - Link utili - Area Utenti


Includi mený

Friuli MTB & Orienteering


Elenco notizie

Calendario gare

Scadenze

I nostri utenti

GuestBook

Trofeo Pole Star


Vai al vecchio sito


Paluzza 2010


Paluzza 2010



NOTTURNA DI TIMAU – CRONACA DI UN SUCCESSO ANNUNCIATO
FRIULI MTB & ORIENTEERING: 15 ANNI E NON LI DIMOSTRA

Riavvolgendo il film della serata di ieri 20 dicembre, bisogna partire dai festeggiamenti per i 15 anni del nostro sodalizio con le famiglie della società strette intorno a un tavolo a felicitarsi per la laurea di Michael Sbrizzi.

Nessun discorso celebrativo è stato necessario, sufficienti le parole di Mauro Nardi, Presidente del Comitato Regionale Fiso in un messaggio rivolto ai nostri soci: ‘Quindici anni, per una società di orienteering, sono già una "storia importante", tanto più se è stata connotata da grandi impegni organizzativi, da ottimi risultati agonistici ottenuti, da una continua e proficua opera di promozione e non ultima da una costante collaborazione e impegno a tutte le attività che il nostro Comitato ha perseguito fin dalla sua nascita’.

Come presidente non posso non ricordare che negli anni trascorsi abbiamo avuto giovani atleti capaci di portarsi ai vertici nazionali di categoria, abbiamo creato tecnici di assoluto valore e organizzato eventi importanti: Coppe Italia di corsa, Sci e Mtb orientamento, due prove di Coppa del Mondo sempre di Mtb-O, ma forse solo ieri sera abbiamo capito la nostra dimensione: non c’era luogo migliore dove festeggiare questo evento.

Nel corso delle premiazioni  abbiamo spiegato la scelta di abbinare la manifestazione ai festeggiamenti per  i 15 anni della nostra associazione, che ci piace chiamare la nostra famiglia sportiva, perché il Comune di Paluzza è ormai la nostra seconda casa, pur essendo lontana molti chilometri da Udine. Nell’Alta Valle del But abbiamo sempre trovato una splendida accoglienza dagli amministratori che si sono succeduti: i sindaci Aulo Maieron ed Elia Vezzi e il nuovo Sindaco Massimo Mentil.

Dal 2008 ci siamo sempre, da quando iniziammo un progetto  di sviluppo del nostro sport che ha portato alla realizzazione del primo Centro Federale di Orienteering in Italia, abbiamo realizzato impianti sportivi, organizzato manifestazioni promozionali, fatto corsi di avvicinamento all’orienteering  per insegnanti e studenti e abbiamo seguito la Scuola Media Matiz con risultati tali da vederla partecipare insieme alle scuole superiori di Tolmezzo alle finali nazionali dei Giochi Sportivi Studenteschi in molte occasioni.

A Paluzza c’è una società storica l’US Aldo Moro, affiliata alla Federazione Italiana Sport Orientamento, cui ci lega da decenni un’amicizia personale fraterna con il suo presidente Andrea Di Centa e manteniamo splendidi rapporti con tutte le realtà locali.

Per questo non potevamo immaginare un altro posto dove brindare insieme in un’occasione come questa.

Sono stati ringraziati i soci per il costante sostegno alle iniziative promosse e con riconoscenza sono stati ricordati per tutti i nostri dirigenti Aldo Genuzio e Paolo Sbrizzi, che ancora ieri hanno ricoperto i ruoli chiave di questa manifestazione: Aldo come direttore di gara e Paolo come tracciatore.

Ma c'è una persona che ci ha sostenuto in questi anni e che insieme alla sua famiglia  è un punto fermo della nostra società. Ha progettato la carta di Timau e ci ha aperto la porte perché la nostra Associazione e il nostro sport fossero ancora più presenti nel Comune di Paluzza. E’stato il motore e l’ ispiratore di questa manifestazione e lo hanno ricordato tutte le autorità che hanno preso la parola nel corso delle premiazioni: il  timavese doc  Mauro Unfer van Cjapitani.

Circondati dal calore degli abitanti di Timau, degli Alpini che hanno preparato per tutti il pasta-party, la Pro Loco e La TImaucleulis con il presidente Bulliano, l’US Aldo Moro con il presidente Di Centa e il Comune di Paluzza con il Sindaco Massimo Mentil, abbiamo distribuito i premi ai primi tre classificati nelle 5 categorie in cui erano suddivisi i concorrenti.

Campioni sociali nel percorso corto si è riconfermata Oriana Cudicio, nel percorso Medio, Robert Oana e nel Lungo Alessandro Cecon che ha anche supervisionato la partenza.

Nelle classifiche del percorso più impegnativo, rientra in pista il nostro ex Serhij Mukhidinov, che dimostra come la sua società, l’Aldo Moro nell’orienteering non sia solo brava in ambito organizzativo ma anche nella qualità dei suoi atleti. A seguire un sempre più sorprendente Manuel Zanella che dopo l’esordio a Cleulis e la replica a Ravosa in un crescendo di difficoltà non molla mai il podio facendo anche ieri un’ ottima gara. Dietro i nostri portacolori, con un ritrovato Giacomo (Jack) Crucil, che torna in gara dopo molti mesi ma per il quale l’orientamento non ha segreti. Una parola anche per Alessia Ciriani che riesce sempre a conciliare una bella prestazione sportiva con la conduzione professionale come speaker nelle premiazioni.

La gara si è svolta con regolarità, sorvegliata dalla polizia municipale di Paluzza e dagli addetti alla protezione civile a far buona guardia sugli incroci. All’arrivo erano pronti panettoni e vin brulé per tutti prima della festa.

La segreteria è stata condotta da Angela e Mariliana con il supporto professionale di Edoardo Tona e Giulio Barelli (anche ottimo baby sitter) nell’elaborazione  dei dati.

Un numero inaspettato è stato quello degli iscritti: in partenza 55 partecipanti che, con pila frontale, hanno voluto sfidare Timau con la sua difficile geometria e i tracciati di Paolo Sbrizzi che li avrebbero portati anche sui prati sopra il paese permettendo a chi osservava da sotto di vedere le luci degli atleti che si muovevano lungo il vallone.

Ottima la preparazione di gara da parte di Aldo e la posa e ritiro punto dei due fratelli Sbrizzi.

Di buon auspicio le parole di Mauro prima della gara andando in partenza:’Beh, il bel tempo lo abbiamo…’, come a dire: ‘tutto il resto è a posto’ la piccola Tiomila di Timau può cominciare.

Ed è andata benissimo!

 

In allegato le classifiche.

Foto sul nostro profilo Facebook












Modificata da Presidente il 2014 12 22 Mon 18:54

Autore: Presidente
2014 12 21 Sun 13:05




cla timau.pdf
cla timau1.pdf



Successiva -->

<-- Precedente



FRIULI MTB & Orienteering - Sede Via Beretta 36, 33100 Udine
Tel/fax: +39 0432 284090 Email: info@friulimtb.it
© 2017 Bert! Creative Commons License.