Includi testata


Home - Sponsor - Convenzioni - Link utili - Area Utenti


Includi mený

Friuli MTB & Orienteering


Elenco notizie

Calendario gare

Scadenze

I nostri utenti

GuestBook

Trofeo Pole Star


Vai al vecchio sito


Paluzza 2010


Paluzza 2010



POSITIVA LA PRIMA PARTE DELLA STAGIONE
SIMONE UNFER 3 TITOLI REGIONALI OGNUNO IN UNA DISCIPLINA DIVERSA - MARINA LOVISOTTO: 3 PODI IN 4 GARE NAZIONALI

Con la prima prova del Trofeo Pole Star disputatasi domenica 24 aprile e commentata con un articolo a parte, si chiude il primo quadrimestre della stagione agonistica che ha segnato il passaggio dalle gare promozionali di corsa orientamento alle gare con gli sci a quelle in Mtb per arrivare alle prime importanti gare nazionali ed internazionali a cui abbiamo partecipato.

Dopo le gare con gli sci di fine febbraio e la sprint regionale di Grado da metà marzo in avanti ci sono state delle interessanti gare per valutare i risultati dei nostri atleti.

Si inizia domenica 13 marzo a Lipiza in una gara valida per il Campionato Regionale di Società.

Nessun risultato rilevante a livello internazionale ma significativi a livello regionale. .Questi i risultati dei nostri portacolori, il primo numero dopo la categoria indica il piazzamento assoluto in gara:

M14  21. Simone Unfer 2.  regionale

M16  24. Stefano De Eccher 1.  regionale

M21A 18. Giacomo Crucil 2.  regionale

M21B 6. Alessandro Cecon 1.  regionale

M21B 27. Denis Mitri 4.  regionale

M35 32. Stefano Collodet 3.  regionale

M40 24. Maurizio Marussig 3.  regionale

M60 22. Roberto Cereatti 2.  regionale

W12 8.  Veronica De Eccher 2.  regionale

W21A29. Marta Canal 2.  regionale

A parte Alessia e Valentina non in buona giornata tutti si sono classificati fra il primo e il quarto posto dei regionali presenti.

Corretta a parer nostro l’analisi dell’addetto stampa della Fiso Regionale che così aveva aperto e chiuso il suo intervento sul sito :

Se Lipiza era servita a saggiare le proprie forze, ora, con la 2 Giorni di Pieve di Soligo-Barbisano si è incominciato a fare sul serio. Prima tappa della Coppa Italia scoppiettante, in cui diverse Società hanno scoperto diverse delle loro migliori carte, ma senza particolari sorprese. In generale conferma dei valori già espressi nella scorsa stagione. Terreno tipico delle colline moreniche della fascia pedemontana, fortunatamente con vegetazione ancora a riposo. Tracciati molto interessanti, con difficoltà tecniche non estreme e ricchezza di dettagli che nel finale si sono esasperati nella zona labirintica di ammassi rocciosi che ha provveduto alla selezione conclusiva, riportata su una seconda carta in scala 3.500. Il vivaio giovanile sembra promettere positivi sviluppi per i prossimi anni, settore in cui una decina di anni fa la nostra Regione si era posta all’attenzione nazionale. Il parziale abbandono degli allora “campioncini” ha lasciato un vuoto nelle categorie Elite, mentre le categorie Senior e Master mantengono dignitosamente le posizioni, con qualche eccellenza. ’

A Pieve di Soligo il 19 marzo andava in scena la 1ª prova Sprint Race Tour con i nostri colori ben rappresentati da Marina Lovisotto, Fausto Franz, Gabriella Xausa, Paolo Sbrizzi, Canal Marta, Stefano Collodet, Roberto Cereatti, Giuseppe Specogna: sodalizi sportivi e di vita ormai collaudati. Il miglior risultato di giornata va a Marina Lovisotto con uno splendido secondo posto in WMaster 45 seguito dal 5 posto di Gabriella Xausa.

Il giorno successivo a Barbisano si disputa la 1ª prova Coppa Italia Middle e agli atleti sopracitati si aggiungono Mauro Felchero e Cecon Alessandro. Ancora le migliori dei nostri si dimostrano le master femminili con Marina Lovisotto che si colloca 4^  in W45 e 5^ Gabriella Xausa in W50.

 

Il 10 Aprile è andata in scena a Cimano di San Daniele la prima prova di SOM CUP e una prova di Mtb-O valida per il Campionato Italiano e Campionato Regionale di MTB-O.

Come sempre ottima organizzazione della S.O.M. che alle classifiche di Mtb-O aggiunge quelle della Som Cup e del Dual-O una formula, la combinazione fra una gara in Mtb-o e la successiva a piedi, lanciata dal sodalizio maniaghese che si sta affermando sempre più e che merita di sbarcare a livello nazionale per irrobustire le classifiche della Mtb-O grazie ai partecipanti nella C-O. A Cimano presente il gotha della Mtb-O italiana, ma con una qualificata presenza di atleti austriaci e il Presidente della Federazione, Mauro Gazzerro oltre al Vicepresidente e responsabile di settore, Giuseppe Simoni.

Tre i titoli portati a casa dai nostri atleti:

in M14 Simone Unfer che fa il paio con quello conquistato a febbraio in Sci-O

in M60 Roberto Cereatti, questi due atleti staccano i titoli regionali insieme.

In M40 Alessandro Pacasso recente tesserato per la nostra società.

Simone Unfer conquista inoltre il primo posto di categoria la speciale classifica del Dual-O ed è l’eroe di giornata per i colori gialloblu. Ma non va dimenticato l’ottimo piazzamento in Som Cup di Alessandro  Cecon nel percorso Nero, 5° dopo a Serhiy Mukhidinov e 3 atleti austriaci.

La settimana successiva di nuovo in Veneto con la 2^ prova Sprint Race Tour  a Revine Lago seguita il giorno successivo dalla 2^ prova di Coppa Italia in Cansiglio.

A Revine si assiste a una fotocopia della gara di Pieve per quanto riguarda la W45 con ancora un ottimo secondo posto di Marina Lovisotto, il 12° di Gabriella Xausa e nelle categorie più competitive Stefano Collodet e Marta Canal che scalano le classifiche.

Il giorno successivo a Vallorch in Cansiglio, la seconda prova di Coppa Italia è valida anche per l’attribuzione del Campionato Regionale Long. Simone Ufer non perde la prima occasione utile e mette il terzo sigillo a questo inizio di stagione dimostrando di essere il più completo atleta regionale in categoria M14: dopo il titolo in Sci-O a Sappada e quello in Mtb-O a Cimano di San Daniele ecco il titolo in bosco, per noi il più prestigioso, nella Long del Cansiglio. Ma le buone notizie riguardano anche altri atleti della Friuli Mtb, a iniziare da Marina Lovisotto che conquista il terzo podio nazionale su 4 gare disputate. Purtroppo non conquista il titolo regionale in quanto mancava il numero minimo di atlete (3) regionali per attribuire il titolo. Stesso discorso per Stefano De Eccher che avrebbe abbinato il titolo della Long a quello dei Centri Storici di Grado e a Valentina Unfer che non trova avversarie in regione e sarà da valutare se per lei non sia conveniente anzichè iscriversi in categoria  passare direttamente alla WA dove le lunghezze dei percorsi e la loro tecnicità sono equivalenti. Ma soprattutto così riusciremo a rimpolpare una categoria regionale che anche in Cansiglio non ha attribuito il titolo essendoci solo la nostra Marta Canal a rappresentarla.  Secondo posto in M35 a Stefano Collodet dietro a Gaspari della SOM. Terzo posto per Alessandro Cecon dietro a Liva e Giacchetto, questi i primi verdetti stagionali. E dopo un week end fuori Regione si rientra in provincia di Udine per affrontare la prima prova del Trofeo Pole Star che assicura sempre qualche sorpresa. 

 

Allegate le classifiche delle prime gare mentre il foto racconto di Mauro Unfer avrete avuto la fortuna di averlo già guardato sul nostro profilo Facebook che viene tempestivamente, a differenza di questo  sito, aggiornato.
Modificata da Presidente il 2016 04 27 Wed 11:39

Autore: Presidente
2016 04 27 Wed 11:26




classifica-barbisano.pdf
classifica-definitiva-cansiglio-bis.pdf
classifica-pieve.pdf
classifiche-definitive-revine.pdf
mtb_classifica.pdf



Successiva -->

<-- Precedente



FRIULI MTB & Orienteering - Sede Via Beretta 36, 33100 Udine
Tel/fax: +39 0432 284090 Email: info@friulimtb.it
© 2017 Bert! Creative Commons License.